Programma di Sostegno giovedì 24 settembre 2020
    Programma di Sostegno

Titolo del programma

UNA MENTORHIP PER IL VOLONTARIATO

Ambito territoriale di intervento

REGIONE

Durata del programma

18 mesi

Descrizione del programma di sostegno

Il programma “Una Mentorship per il Volontariato” muove dall’idea di individuare nella nostra rete di volontariato associazioni di riferimento che, in virtù dell’esperienza acquisita e della formazione ricevuta, funzionino come dei veri e propri “fari” pronti ad illuminare la rete di lavoro, gli enti con cui collaborano e i destinatari a cui si rivolgono. La metodologia da adottare è quella del “mentoring”.

Il mentoring è una strategia di rafforzamento delle reti sociali primarie, rafforzamento che si muove in due direzioni; la valorizzazioni delle reti presenti e l’allargamento del reticolo esistente, introducendo realtà  esterne.

Il programma di sostegno è in particolar modo finalizzato a realizzare un potenziamento dell’agire delle piccole associazioni accomunate dalla responsabilità in interventi personalizzati nell’ambito di contesti educativi, didattici, familiari e d’inclusione di soggetti esclusi dalla partecipazione sociale.

La rete di volontariato proponente è costituita da associazioni che da anni operano insieme per interventi educativi e di inclusione sociale collaborando con la scuola gli insegnanti, la famiglia, e i servizi sociali, realizzando degli obiettivi specifici per rispondere alle esigenze del soggetto in condizioni di disagio sociale.

Il programma “Una Mentorship per il Volontariato” si articola nel modo seguente:

1.       Creazione Comitato tecnico-scientifico e di coordinamento: sono individuati, all’interno delle singole associazioni, i referenti che si interfacceranno con la rete interregionale per organizzare e coordinare le azioni della partnership.

2.       Fase di ricognizione: saranno organizzati degli incontri dei referenti al fine di operare in modo comune.

3.       Formazione del volontariato: sono incontri periodici  durante l’ anno per tutto il gruppo delle associazioni che si svolgeranno nelle singole sedi locali (per le associazioni del luogo) e nelle sedi regionali che fungono da canalizzatori di più realtà. Accanto alla formazione saranno realizzati incontri interregionali con Associazioni che operano a livello Nazionale (come l’Associazione Santa Caterina da Siena) per la valutazione in itinere e per lo sviluppo di momenti di comune condivisione del proprio “agire”. Uno degli incontri nazionali in cui saremo coinvolti sarà rappresentato dal Meeting di Rimini 2011.

4.       Monitoraggio e valutazione: raccolta dati andamento programma di sostegno nelle diverse sedi.

5.       Diffusione dei risultati e predisposizione di un sito web volto a pubblicizzare le attività progettuali della rete di volontariato ed elaborazione report finale del programma di sostegno.

L’idea di agire su un target specifico, quello delle nostre associazioni di volontariato, determinando poi un’azione conseguente che ‘colpisce’, per così dire, un ulteriore obiettivo ovvero i nostri utenti, minori disagiati, famiglie in difficoltà, soggetti immigrati,  è di indubbia valenza innovativa.





Home  |  Il Centro di Solidarietà  |  Gli Ambiti di Intervento  |  I Progetti  |  Eventi  |  Contatti  |  Legge Concorrenza - Art. 126
Copyright (c)
DotNetNuke® is copyright 2002-2020 by DotNetNuke Corporation